Ricerche sulla Graviola tra Vecchio e Nuovo

Proprietà della Graviola


La Graviola (Annona muricata), è la pianta officinale maggiormente richiesta come supporto alla terapia farmacologica nella lotta contro i tumori. Ma è davvero così efficace o si tratta solo del business del momento?

Vecchie ricerche eseguite in vitro sembrano confermare tale ipotesi, ma allo stato attuale sono in corso poche ricerche degne di nota. Possiamo tuttavia trarre qualche informazione di carattere scientifico, attraverso i migliori database dove vengono pubblicati gli esiti di una ricerca fitoterapica (purtroppo sempre in lingua inglese), oppure di carattere esclusivamente empirico, qualora si conoscano persone attendibili che ne abbiano fatto uso. L'importante è, a mio avviso, non riporre la speranza nell'uso della sola Graviola ma considerare questa come un importante fitoterapico sinergico e coadiuvante della terapia medica. (+Adriano Sonnini)

Stralci di una Pubblicazione sul Trattamento a base di Estratti di Graviola in Papilloma Genesis


Asian Pac J Cancer Prev. 2012;13(6):2533-9.

Potenziale chemopreventivo di Annona muricata applicata sulla pelle papilloma genesis indotta chimicamente nei topi.

Hamizah S, Roslida AH, Fezah O, Tan KL, Tor YS, Tan CI.
Department of Biomedical Sciences, Faculty of Medicine and Health Sciences, Universiti Putra Malaysia, Serdang, Selangor, Malaysia.


Abstract
Annona muricata L (annonacee), comunemente nota anche come guanabana o graviola, ha una lunga e ricca storia nella medicina erboristica con documentato uso da parte delle popolazioni autoctone. Nella Graviola fu trovato una nuova sostanza antitumorale promettente in numerosi studi in vitro. La presente indagine riguarda gli effetti chemopreventivi in un modello a due stadi di papilloma genesis della pelle. Effetti chemopreventivi di un estratto etanolico di foglie di Annona muricata (AMLE) sono stati valutati in topi ICR* di 6-7 settimane di età, eseguendo una singola applicazione topica di 7,12-dimethylbenza (α) antracene (DMBA 100 μg/100 acetone ml) e la ripetuta applicazione di croton oil (1% in acetone / bisettimanale) per 10 settimane. Incidenza di tumore morfologico; il peso e il volume sono stati misurati, con la valutazione istologica del tessuto cutaneo. Il periodo di latenza media era significativamente aumentato nel gruppo AMLE-trattato. Interessante, A 100 e 300 mg / kg, AMLE ha completamente inibito lo sviluppo del tumore in tutti gli stadi. Lo studio istopatologico ha rivelato che la crescita del tumore dai gruppi AMLE trattati, mostrava solo lieve iperplasia e l'assenza di ispessimenti cheratinici. I risultati, quindi, suggeriscono che gli estratti di Annona muricata foglie sono in grado di sopprimere il tumore in fase iniziale e lo sviluppo dello stesso tumore anche a dosaggio inferiore.

* Imprinting Control Region
* I Topi ICR sono utilizzati per studiare la funzione dei geni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Ascorbato di Potassio

Proprietà della Graviola